Blog: http://TopGanz.ilcannocchiale.it

Un paio di cose per i gonzi al top

COSETTA N°1



Un signor gonzo al top, la cui faccia - non conoscendone neanche la firma - personalmente non posso che figurami del genere di quella qui sopra riprodotta - pare rivolgermi qui alcune domande cui non mi sogno minimamente di rispondere, suonandomi di fatto particolarmente astruse, in quanto:
1) non si sa bene perché l'argomento del post dovrebbe mai coinvolgere in primis, come parrebbe, il sottoscritto invece di altri;
2) l'animosità del post, unita a certi particolari che non starò qui a sottolineare, rende eclatante che la mia immagine rappresenti per il poveretto una sorta di punching ball, un riferimento inimicale di principio su cui misurare le sue singolari elucubrazioni, per non dire paranoie, e si sa - giacché lo insegna la più spicciola quanto consolidata dottrina psichiatrica - come sia poco opportuno (sotto ogni punto di vista) contraddire i paranoici;
3) il contenuto del post è di una banalità che va addirittura al di là della scoperta dell'acqua calda, ma viene esposto con l'aggressività e con la sicumera tipiche di un consumato esperto d'economia facile alla polemica, il tutto - acqua calda più tracotanza - risultando di rara comicità;
4) (da ultimo ma non ultimo) non si capisce come il tizio possa pretendere di ricevere una risposta seria da uno cui si rivolge chiamandolo "Sig. Topo".
No, non replico assolutamente nel merito di simili puerili ed irrispettose sciocchezze, né mi passa per la testa di rispondere a domande di natura tanto chiaramente strumentale, che in realtà non vogliono alcuna risposta seria. Ma sento l'obbligo di informare l'interessato che il suo post mi ha recato davvero buon umore nelle morse africane di Lucifero.


COSETTA N°2



In secondo luogo vorrei invece replicare qualcosa al Gattapelata Erasmo (qui sopra in una foto d'archivio) circa le considerazioni (naturalmente dispregiative) che mi riseva qui, dicendo "
Galeotta fu la maglietta anche nel nostro rapporto col principe dei fessi, Topo Gonzo.Questi diversamente colti hanno in qualche modo introiettato rudimentali concetti sul consumismo di massa, filtrati attraverso il politically correct no-global, e li restituiscono dopo scarsa masticazione, sicuri dell’applauso. Il povero Topo si ebbe pesci in faccia. La Signorina, invece, sa scegliersi il pubblico.". Da siffatta tirata al fiele, nel quale nondimeno intravedo una sorta di riconoscimento elogiativo - forse involontario - nei mie confronti, desumo ed eccepisco quanto segue.
A) Erasmo ritiene altri "diversamente colti", non se stesso, che evidentemente dobbiamo annoverare fra i normalmente colti. Non molto, mi pare, ma comunque gente più baciata dagli dei, parrebbe di capire, dei predetti
diversamente colti.
B) I
diversamente colti, secondo il verbo del normalmente colto Gattapelata, sono una categoria di incolti, non necessariamente i più incolti, caratterizzati dal fatto che, nonostante il loro deficit culturale, essi "in qualche modo introiettato rudimentali concetti", per poi restituirli "dopo scarsa masticazione". Parrebbe cioè di capire che i diversamente colti farebbero comunque un qualche uso della loro pur scarsa cultura e userebbero condividerla con il loro prossimo.
C) A questo punto viene da chiedere al Sig. Gattapelata Erasmo quale uso faccia lui della sua normale cultura.
D) A questo punto tornano anche alla mente (non so se pure alla mente di Erasmo) le famossissime considerazioni che fece Pasolini, mica un fesso come il sottoscritto e il Sig. Gattapelata, sulla
normale cultura.
E) Infine, pongo al Sig. Gattapelta la richiesta di un parere schietto e spassionato: non le pare che la descrizione che lei fa dei
diversamente colti che scoprono continuamente l'esistenza al mondo di acque di varie temperature si attagli, più che al sottoscritto (che dei vostri pesci fece un sol tranquillo e saporito boccone), all'autore ignoto del post di cui alla Cosetta N°1?

I miei rispetti ad entrambi.

Pubblicato il 20/8/2012 alle 19.14 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web